Ecco perché Sony ci ha messo tanto ad introdurre il cross play su PS4

Il capo di PlayStation Worldwide Studios Shawn Layden ha affrontato il discorso del cross-play su PS4 in occasione dell’episodio 308 di PlayStation Blogcast, e come riporta Eurogamer, ha spiegato come mai Sony abbia impiegato tanto tempo ad introdurre la tanto richiesta funzionalità.

Layden ha sostanzialmente spiegato le difficoltà affrontate da Sony nell’introdurre il cross-play, tra cui problemi tecnici, ma anche di business e di servizio al cliente.

“Sappiamo questo essere un desiderio di moltissimi giocatori, e vogliamo offrirlo nel miglior modo possibile”, comunica Layden. E continua: “Ora, abilitare il cross-play non si tratta semplicemente di pigiare un pulsante, non lo è affatto. Si tratta di un tipo di funzionalità molto multi-dimensionale. Per questo motivo abbiamo dovuto esaminarla da un punto di vista tecnico, lavorare con i nostri partner anche dal punto di vista del business. Dobbiamo assicurarci che, se abilitiamo questa funzione, riusciamo a garantire il giusto supporto al servizio clienti, abbiamo tutte queste cose diverse da mettere in linea. E devono andare tutte in un certo ordine per far sì che tutti si mettano al lavoro”.

Read more…


Source: New feed

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *